Il Concerto di Natale

Undici anni di concerti. Undici anni di emozioni incredibili in compagnia di un pubblico sempre più affezionato, sempre più vicino e sempre più numeroso. Di questo vi ringraziamo.

Il nostro Tradizionale Concerto di Natale è “tradizionale” solo per quanto riguarda la data, puntuale come un solstizio d’inverno. Ci raduna pochi giorni prima del Natale, da undici anni a questa parte, attorno al focolare della musica per darci conforto, strapparci dalla solitudine giornaliera e stringerci fianco a fianco, sospesi in quel silenzio che fonde i respiri nell’attimo appena precedente l’attacco delle note.

Di anno in anno il nostro appuntamento si è trasformato liberandosi dall’imposizione di un tema esclusivamente natalizio per approcciare, rimanendo sempre fedeli allo spirito della festa, temi differenti accomunati da quel sentimento di fratellanza che si respira durante il periodo delle feste.

Natale significa molte cose: famiglia, amore, dono… è la festa della natività.

E non si può prescindere la natività, il dono della vita, senza pensare alla Donna. Perché è la donna che dona la vita. E a noi piacciono le donne. Tutte! Quelle passionali e quelle espansive, ma anche quelle pensierose o delicate, quelle introverse, forti o fragili… quelle impegnate ma anche quelle frivole, leggere e, perché no, anche quelle pesanti! E abbiamo trovato musica per ognuna di loro. Il nostro sarà un concerto per omaggiarle, un piccolo regalo di Natale, il nostro cadeau. Se lo meritano per la bellezza che portano ogni giorno nella vita di tutti. Già, la bellezza. La musica condivide con la donna una missione importante: educare alla bellezza.

Trasportare tutto questo in un concerto non sarà semplice. Ancor più degli scorsi anni ci troveremo immersi in atmosfere intime, in un pulviscolo musicale dal sapore quotidiano, al tempo stesso semplice, forte, autentico e dignitoso. Sarà un concerto umile, come dovrebbe essere qualunque musicista che si rispetti perché, per quanto bravo possa essere, sarà sempre lui ad avere bisogno della musica e mai viceversa. Sarà un concerto senza trucco e senza inganno, senza bisogno di mille effetti speciali. Elegante come la semplicità di un piccolo pacco regalo sotto l’albero di natale la notte della vigilia. Al massimo ci metteremo un fiocco, che fa sempre festa. Parleremo a cuore aperto, anzi: non parleremo affatto, faremo un passo indietro e lasceremo spazio alla musica.

Dedicato alle donne…

Perché, pensandoci bene, hanno un solo difetto: a volte si dimenticano di quanto valgono.

Posted in eventi, Eventi interessanti and tagged , , , , , , .

Ho la testa tra le nuvole quel tanto che basta per bucarle e vederci dietro un po' di sole anche nelle giornate più grigie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *